Questo curry di manzo irlandese proveniente dall’Estremo Oriente ha un gusto non troppo deciso ed è caratterizzato da un intenso profumo di latte di cocco e lemon grass. E’ tradizionalmente chiamato rendang e potrà essere preparato utilizzando un taglio ricavato dalla copertina di spalla.

 

Ingredienti per 4-6 persone

 

2 gambi di lemon grass

2 grandi peperoncini piccanti rossi privati dei semi e tritati

6 spicchi d’aglio tritati grossolanamente

una radice di zenzero da 5cm sminuzzata grossolanamente

1 cipolla grande tritata grossolanamente

1/2 cucchiaino da tè di zenzero macinato

1 cucchiaio da tavola di coriandolo macinato

1 cucchiaino da tè di cumino macinato

1 cucchiaino da tè di pepe nero macinato fresco

2 cucchiai da tavola di olio di semi di girasole

2 stecche di cannella

12 chiodi di garofano

2 foglie di alloro

2 confezioni da 400g di latte di cocco

1.5kg di polpa di manzo irlandese, tipo copertina di spalla o collo, tagliata a tocchetti da 5 cm

1 cucchiaino da tè di sale

una noce di polpa di tamarindo

1 cucchiaio da tavola di zucchero muscovado scuro

peperoncino rosso piccante e anelli di cipollotto per decorare

riso tipo “fragrant” al vapore e insalata con cetriolo, pomodoro, cipolla rosso e coriandolo come accompagnamento

 

Togliete le foglie più esterne dai gambi di lemon grass e mettete da parte. Sminuzzate grossolanamente la parte più tenera e mettetela in un robot da cucina con i peperoncini, l’aglio, lo zenzero fresco, la cipolla, lo zenzero macinato, il coriandolo, il cumino, il pepe nero e 4 cucchiai da tavola di acqua. Azionate il robot fino ad ottenere una pasta morbida.

 

Riscaldate l’olio di semi di girasole in un’ampia casseruola adatta a tutti i tipi di cottura su fiamma media. Aggiungete le stecche di cannella e i chiodi di garofano e fateli rosolare per 1 minuto. Unite la pasta speziata e le foglie di alloro e cuocete delicatamente per 2 minuti. Aggiungete il latte di cocco, la carne, le foglie di lemon grass tenute precedentemente da parte e il sale. Portate a bollore.

 

Nel frattempo, se utilizzate la polpa di tamarindo, mettetela in una piccola ciotola con 120 ml di acqua tiepida e lavorate il tutto con le dita per far fuoriuscire i semi. Filtrate lo sciroppo/polpa in una ciotola e scartate i semi.

 

Abbassate la fiamma fino a far sobbollire, aggiungete il succo di tamarindo e lo zucchero muscovado; fate cuocere senza coperchio per 2 ore e mezzo circa, mescolando di tanto in tanto e con maggiore frequenza invece quando il liquido inizierà a ridursi; il liquido di cottura dovrà avere la consistenza di una salsa molto rappresa e la carne dovrà essere molto tenera. Decorate con il peperoncino, i riccioli di cipollotto; accompagnate il piatto con il riso tipo “fragrant” e l’insalata con cetriolo, il pomodoro, la cipolla rossa e il coriandolo.