Questi freschi involtini primavera sono conosciuti in Vietnam come involtini estivi e sono considerati una vera e propria delicatessen. Sono preparati in modo diverso, a seconda della regione dalla quale provengono, ma generalmente sono preparati con fettine o straccetti di carne o pesce, erbe aromatiche fresche, come il basilico e il coriandolo, lattuga, cetriolo e talvolta erba cipollina, vermicelli di riso, il tutto avvolto in carta di riso inumidita. Sono facili da preparare in casa e si consiglia di servirli a temperatura ambiente, accompagnati da una salsina.

 

Ingredienti per 4 persone

 

PER LA CARNE DI MANZO

1 cucchiaio da tavola di olio di semi di girasole

1 cucchiaio da tavola di pasta di chili (sambal oelek), preferibilmente senza zucchero aggiunto

500g di controfiletto irlandese, ben rifinito e senza grasso

PER LA SALSA

2 cucchiai da tavola di zucchero

4 cucchiai da tavola di succo di lime fresco

2 cucchiai da tavola di salsa di pesce Thai

2 spicchi d’aglio schiacciati

2 peperoncini (verdi o rossi) piccanti finemente affettati

COME ACCOMPAGNAMENTO

1 confezione di vermicelli di riso (circa 118 g)

½ cucchiaino da tè di sale

16 fogli di carta di riso (ogni quadrato avrà una dimensione di 22cm)

4 foglie di erba cipollina cinese tagliate in fili da 10 cm

un ciuffetto di foglie di menta fresca

un ciuffetto di foglie di coriandolo fresco

1 grossa carota grattugiata

1 cetriolo baby tagliato a fiammifero

1 piccola lattuga ben pulita e spezzettata con le mani

100g di arachidi salate tostate, private della buccia e tritate grossolanamente

 

Riscaldate una piastra su fiamma alta fino a quando sarà molto calda. Mescolate l’olio con il chili e cospargete uniformemente il composto sulla carne. Saltatela sulla piastra per 2-3 minuti per lato, fino a quando sarà grigliata esternamente ma ancora al sangue. Lasciatela riposare per almeno 15 minuti. Tagliatela a fette ultrasottili e disponetele in un piatto poco profondo, conservando l’eventuale liquido di cottura.

 

Nel frattempo, preparate la salsa mescolando lo zucchero al succo di lime,  incorporando man mano tutti gli altri ingredienti. Tenete in disparte fino al momento di utilizzarla.

 

Mettete i vermicelli in un’ampia ciotola e versatevi dell’acqua bollente. Aggiungete il sale; tenete in disparte per 4 minuti, fino quando risulteranno al dente. Risciacquateli molto bene in acqua fredda e scolateli bene.

Tenete tutti gli ingredienti a portata di mano vicino ad un tagliere pulito e asciutto. Riempite con acqua fredda metà di una ciotola sufficientemente grande da poter contenere la carta di riso; immergete quindi un foglio di carta di riso alla volta e picchiettatelo fino a quando sarà possibile piegarlo, senza tuttavia farlo diventare troppo molle. Stendetelo sul tagliere.

Disponete due fili di erba cipollina incrociati (se utilizzati) in senso orizzontale verso il lembo finale dell’involtino che state formando con la carta di riso. Farcite con le fettine di carne formando una striscia orizzontale e cospargetele con le erbe aromatiche. Aggiungete un ciuffetto di carote e alcuni cetrioli a fiammifero. Unite poi una cucchiaiata di vermicelli di riso. Ultimate la preparazione con la lattuga sminuzzata e una striscia di arachidi tostate schiacciate.

Prendete saldamente il lembo finale dell’involtino in carta di riso e andate a coprire completamente il ripieno, piegando anche i lati. Proseguite arrotolando e sigillandolo bene l’involtino, disponendolo sul piatto con la parte richiusa rivolta verso il basso. Coprite con foglie di lattuga per tenere al fresco. Completate l’operazione fino a quando avrete ottenuto 16 involtini in tutto.

Togliete le foglie di lattuga e disponete gli involtini sui piatti, accompagnando con ciotoline di salsa in cui intingerete l’involtino. Servite immediatamente.