Musica, momenti conviviali, degustazioni gastronomiche e approfondimenti sono stati il perfetto accompagnamento per chi, presente all’Expo 2015, ha partecipato ai festeggiamenti dedicati alla Festa Del Latte. Un Dress Code pensato per l’occasione, rigorosamente in Total White, è stato scelto da tutti coloro che hanno deciso di unirsi alle iniziative promosse dai Paesi partecipanti e dai Partner che si distinguono nella produzione e distribuzione del latte.

La presentazione ufficiale del progetto, tenutasi presso la Terrazza Coldiretti, ha visto la partecipazione del Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Maurizio Martina, l’Assessore all’Agricoltura della Regione Lombardia, Gianni Fava, il Presidente Coldiretti Lombardia, Ettore Prandini, il Presidente Granarolo S.p.A. Gianpiero Calzolari, e Enrico Corali, Amministratore Unico dell’Istituto di Sviluppo Agroalimentare.

Tra i numerosi partner dell’iniziativa era presente anche l’Irlanda, cuore pulsante di un settore lattiero-caseario tra i più sostenibili del pianeta.

Complice un microclima unico, l’Irlanda gode infatti dell’influsso benefico dell’Oceano Atlantico che favorisce  la crescita di prati e pascoli rigogliosi; è proprio qui che da generazioni gli agricoltori hanno siglato un patto con la natura, attuando pratiche sostenibili che hanno reso l’Irlanda il primo Paese produttore di latte con la minore impronta di CO2 dell’Unione Europea.

E i benefici non finiscono qui; l’erba che cresce nei nostri pascoli è ricca di beta carotene, caratteristica questa che dona al latte un particolare color panna e un gusto senza eguali.

I risultati conseguiti dall’Irlanda nel settore latteario-caseario sono figli di un impegno, quello di un network di professionisti e allevatori in continua crescita, deciso a imporre nuovi standard di qualità e sostenibilità in tutta la filiera produttiva.